Modulo Diritto

Simulazione Siracusa del 1 giugno 2015 - Si riporta il testo corretto

I limiti alla circolazione delle quote possono essere legali o convenzionali.

Quelli legali sono posti dalla legge mentre quelli convenzionali possono essere posti dallo statuto (statutari), ovvero mediante accordi tra i soci (patti parasociali).

Le limitazioni legali e quelle statutarie hanno efficacia reale, ossia la loro violazione comporta l'inefficacia dell'atto traslativo, mentre le limitazioni poste con patti non inseriti nel contratto sociale (patti parasociali), ha efficacia solo obbligatoria, ossia legittima i soci che hanno aderito all'accordo ad agire per il risarcimento del danno fermo restando l'efficacia dell'atto traslativo.